seguici

«La chiesa in Irlanda, deve fare i conti con la realtà». Questo afferma l’arcivescovo di Dublino Diarmuid Martin dopo il risultato ottenuto dal referendum in Irlanda, per l’accettazione dei “matrimoni gay”, con una percentuale del 62,5 per cento a favore e un 40 per cento della popolazione che non ha votato.

«Ci dobbiamo fermare, guardare i fatti e metterci in ascolto dei giovani. Non si può negare l’evidenza».

Qualche giorno fa anche l’Irlanda si è aggiunta ai paesi che hanno detto sì ai matrimoni tra omosessuali. È stato il primo paese che ha modificato la costituzione passando per una consultazione popolare: il referendum.b_400_0_16777215_00_images_matrimonio-coppia-lesbica.jpg

Ad oggi, le nazioni europee che ancora non hanno previsto norme specifiche per queste coppie restano nove: Italia, Grecia, Cipro, Lituania, Lettonia, Polonia, Slovacchia, Bulgaria e Romania.

Ma come mai l’accettazione delle nozze tra omosessuali in Irlanda ha fatto “muovere tanto le acque” in Italia? Quello che si può dire, è che la Repubblica Irlandese è sempre stata molto cattolica, come la nostra nazione, e l’idea che parte dei religiosi irlandesi abbiano accettato il fatto, come il vescovo di Dublino, ha fatto ipotizzare che lo possano fare anche gli Italiani.

Per questo si sono riaccese le discussioni in merito che anche nella nostra penisola si debba considerare l’idea di far diventare legali i matrimoni omosessuali.

Ma quale sarebbe il modello di legge che verrebbe ammesso in Italia in caso che venisse accettato riguardo i matrimoni gay? Per ora, si sta parlando di unioni civili alla tedesca, che non sono un’estensione del matrimonio come in Irlanda. I diritti che verrebbero riconosciuti infatti, prevedono per l’unione civile tutti i diritti previsti per il matrimonio con l’eccezione dell’adozione del minore, ovvero l’adozione classica. Il tutto si sta iniziando a muovere già velocemente nelle camere, infatti il disegno di legge dovrebbe andare in votazione verso al fine dell’estate.

Secondo alcune statistiche, se si dovesse fare un referendum in Italia, si arriverebbe al 55 per cento a favore delle nozze gay, con un 3 per cento di non lo so, mentre per le adozioni ci sarebbe una forte maggioranza contraria.

 

Si diceva di consultare i giovani. Nei commenti avete tutto lo spazio per esprimere le vostre idee. 

Marco D’Ercole

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Commenti   

0 # Virgie 2017-07-05 18:20
Hi guys! Who wants to meet me? I'm live at HotBabesCams.com,
we can chat, you can watch me live for free, my nickname is Anemonalove: https://3.bp.blogspot.com/-u5pGYuGNsSo/WVixiO8RBUI/AAAAAAAAAFA/JWa2LHHFI2AkHParQa3fwwHhVijolmq8QCLcBGAs/s1600/hottest%2Bwebcam%2Bgirl%2B-%2BAnemonalove.jpg , here is my
photo:

https://3.bp.blogspot.com/-u5pGYuGNsSo/WVixiO8RBUI/AAAAAAAAAFA/JWa2LHHFI2AkHParQa3fwwHhVijolmq8QCLcBGAs/s1600/hottest%2Bwebcam%2Bgirl%2B-%2BAnemonalove.jpg
Rispondi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Se ti piace Teens, condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Si te gusta Teens, compartí este Link con tus amigos!!!

Se ve gosta de “Teens”, compartilhe com seus amigos esta página!!!

If you like Teens, share this page with your friends!

 

Abbonati a Teens!!!

teens.jpg

Clicca qui per abbonarti 

Siti amici

Visita il blog di Codamozza! storie di ragazzi e...
e non perdere il sito di CINADO  animatori,giovani e cinema!

Books

Leggi i racconti dei nostri lettori e... inviaci pure tu un tuo scritto se vuoi!
Clicca qui! book

chi è online

Abbiamo 18 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.