seguici

Era il 1976 quando Steve Jobs nella grande e speranzosa California fondò quella che oggi rappresenta una delle più ricche industrie elettroniche al mondo. In questi ultimi giorni è stata annunciata l'uscita dell'ultima avanguardia prodotta proprio da questa industria, la "Apple Inc". Nel luglio 2014 a Cupertino, in California (sede attuale) è iniziata la progettazione di un orologio innovativo sotto tutti i punti di vista. L'Apple Watch, il primo orologio intelligente. Non c'è dubbio che per Apple si tratti di una rivoluzione completa e di uno straordinario passo tecnologico in avanti, dal momento che non solo è la massima espressione del progetto di Jobs ma al tempo stesso il primo passo della nuova era senza di lui. Sottile, leggerissimo, elegante e con le sue vastissime capacità è un geniale computer portatile. Lo metti al polso, quando vuoi tiri su la manica ed eccolo lì, pronto per fornirti l'ora ed enormi possibilità di scelta interattive. Ancora più efficace se si hanno altri accessori Apple! Ma le domande che ci sono sorte spontanee sono: Può davvero fare la differenza? È davvero utile anche senza collegarlo alle altre invenzioni Apple? Si possono gestire file o mail con uno screen così piccolo?  b_400_0_16777215_00_images_Apple_Watch.png

In effetti è risultato subito chiaro il legame con l’iPhone. Hai il cellulare in tasca e comodamente dal polso puoi controllare le notifiche che ti arrivano senza bisogno di prendere in mano il tuo iPhone. Non male. Ma se voglio rispondere a un messaggio? L’azienda di Cupertino ha trovato una soluzione: risposte preimpostate oppure dettatura. Ci sono un po’ di dubbi, ma se funzionerà ce lo potrà dire solo l’esperienza. Ottima la soluzione trovata per rispondere alle chiamate. Infatti si può fare tutto dall’iWatch che nasce con microfoni e speaker integrati. Fatto sta che ci si dovrà abituare a vedere persone che parlano con il proprio orologio! Ma ce la faremo, come siamo riusciti a non guardare male le persone che sembravano passeggiare e parlare da sole quando invece avevano un piccolo auricolare bluetooth all’orecchio.

Una delle funzioni su cui tanto ha puntato la Apple è quella della salute. Grazie all’orologio si potrà controllare il battito cardiaco per esempio e usarlo in generale con tutte le app che permettono di tenere d’occhio i più importanti parametri fisiologici. In questo modo il tuo orologio diventerà il tuo personal trainer. E non solo ti conterà i passi e le calorie che bruci ma ti potrà pure dire quando sarà il momento di sgranchirti le gambe. 

Ci si potrebbe chiedere se davvero è uno strumento necessario. Ma per la Apple è sempre stata una domanda trabocchetto: ormai non si risponde più a un bisogno ma si crea la necessità. È successo con gli smartphone (chi dice più che il cellulare serve solo per chiamare e mandare messaggi?) è successo con l’Ipad (chi avrebbe detto che avremmo avuto bisogno di un tablet dopo che possedevamo un cellulare, un computer fisso e un notebook?). Insomma, l’iwatch diventerà il nostro nuovo bisogno? Diteci la vostra!

  

Edoardo, Angelo, Francesco, Dario e Luigi

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

You have no rights to post comments

Se ti piace Teens, condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Si te gusta Teens, compartí este Link con tus amigos!!!

Se ve gosta de “Teens”, compartilhe com seus amigos esta página!!!

If you like Teens, share this page with your friends!

 

Abbonati a Teens!!!

teens.jpg

Clicca qui per abbonarti 

Siti amici

Visita il blog di Codamozza! storie di ragazzi e...
e non perdere il sito di CINADO  animatori,giovani e cinema!

Books

Leggi i racconti dei nostri lettori e... inviaci pure tu un tuo scritto se vuoi!
Clicca qui! book

chi è online

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.