seguici

Un’ondata di ottimismo ci ha colpito ieri mattina partecipando all’incontro promosso dal Movimento Politico per l’Unità dal titolo “Fraternità in Cammino”.

L’occasione è stata data dalle celebrazioni in ricordo del settimo anniversario di Chiara Lubich, la fondatrice del Movimento dei Focolari, che aveva intuito l’importanza dei giovani nel fare politica, nel vivere attivamente la fraternità universale.

L’auletta dei gruppi, nel cuore di Montecitorio, si è così riempita di più di 300 giovani provenienti da tutto il mondo che hanno testimoniato le azioni di forte solidarietà fatte dai Giovani per il Mondo Unito in aiuto delle zone più in difficoltà degli ultimi anni. Sono state commoventi le storie dei ragazzi libanesi, che si sono impegnati nell’accoglienzadei profughi siriani durante la guerra civile, oppure il racconto di Abraham dal Messico che ha testimoniato l’impegno dei giovani contro la corruzione e il narcotraffico, o ancora la testimonianza dalle Filippine in cui i giovani si sono rimboccati le maniche per ricostruire un paese distrutto dallo tsunami.

b_400_0_16777215_00_images_youth.jpg

L’ideale del Movimento politico per l’Unità è forte, e si basa sulla Regola d’oro: “Fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te”. «Non perdete mai il vostro ideale» sollecita il prof. Luigino Bruni. E continua: «Il cambiamento è sempre dato da singole personalità carismatiche: Gandhi era uno solo, poi l’hanno seguito in migliaia... » 

«Appropriatevi della politica», incita Laura Boldrini «è una grande scelta di responsabilità e noi abbiamo bisogno di giovani che volino alto, che si occupino della cosa pubblica con questi ideali». 

L’invito è forte, il compito è impegnativo. Ogni testimonianza, ogni dialogo con i politici e i professori presenti ha sottolineato l’importanza del progettare, di fare insieme. Noi giovani siamo davvero il motore del cambiamento!

La mattina si conclude con la lettura dell’appello di United World Project, la prima pietra per dire attivamente che i Giovani per un Mondo Unito ci sono e vogliono provare a dare il loro contributo.

«Come si fa a non condividere questi punti?», si chiede a caldo un parlamentare in conclusione.

Diminuire il divario fra ricchi e poveri, combattere la corruzione, ridurre i finanziamenti pubblici agli armamenti sostenendo una nuova distribuzione delle risorse, rivedere i modelli di governance nelle politiche economiche e finanziarie riconducendo l’economia a mezzi e non fini dell’agire umano, favorire l’istruzione.

Questi sono solo alcuni punti di un appello, di un progetto a cui anche tu puoi partecipare.

Basta cliccare qui http://www.unitedworldproject.org/it/petizione.html

Vuoi saperne di più? Clicca qui per il testo integrale dell’appello e guarda il video su https://vimeo.com/121448230

 

Francesco Carta 

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Se ti piace Teens, condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Si te gusta Teens, compartí este Link con tus amigos!!!

Se ve gosta de “Teens”, compartilhe com seus amigos esta página!!!

If you like Teens, share this page with your friends!

 

Abbonati a Teens!!!

teens.jpg

Clicca qui per abbonarti 

Siti amici

Visita il blog di Codamozza! storie di ragazzi e...
e non perdere il sito di CINADO  animatori,giovani e cinema!

Books

Leggi i racconti dei nostri lettori e... inviaci pure tu un tuo scritto se vuoi!
Clicca qui! book

chi è online

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.