seguici

                                 Un viaggio tra due Onlus che lottano per garantire il diritto alla vita e la possibilità di un futuro migliore.

  

Save the Children

Eglantyne Jebb fonda Save the Children in seguito alla prima guerra mondiale e nel 1923 scrive la prima Carta internazionale dei diritti del bambino, che costituirà la base per la Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del 1989.

Nel corso degli anni la Onlus si è diffusa in 120 Paesi realizzando numerose iniziative, come quelle a favore dei bambini dei Balcani che hanno vissuto il dramma della guerra civile; dei bambini colpiti da calamità naturali come lo tsunami  in Asia o i terremoti in Giappone e nelle Filippine.

Save the Children oggi sviluppa progetti di scolarizzazione e contrasto alla povertà anche sul territorio italiano.

Dal 2014 sono stati costituiti in Italia i primi Punti Luce (centri socio educativi), per contrastare la povertà educativa. Maria Carmen Fasolo  ne è la Coordinatrice in un quartiere periferico di Palermo, San Filippo Neri: “La presenza nei territori dei “Punti Luce” costituisce una solida base di partenza per creare processi di aggregazione positivi. In un contesto caratterizzato spesso da tensione sociale e illegalità diffusa, ho la possibilità di svolgere diverse attività, tra cui laboratori di sostegno scolastico e sportivo. Oggi Save the Children è un luogo di riferimento e di aiuto per tanti bambini dello Zen”.

AFN - Azione per Famiglie Nuove Onlus

Nata nel 1998, prende ispirazione dagli ideali del Movimento dei Focolari per sostenere l’infanzia e la realtà familiare, privilegiando le situazioni più gravi per povertà e opportunità negate. Attraverso la collaborazione con le persone del luogo e in base alle loro necessità vengono create strutture come centri, scuole, che diventano un punto di riferimento per la comunità. AFN sostiene i diritti prioritari che devono essere garantiti ai bambini: a un’istruzione, un’alimentazione sana, una famiglia che si prenda cura di loro e gli voglia bene, uno spazio sicuro in cui crescere, cure mediche e sanitarie...

In questi anni AFN ha sperimentato la formula del Sostegno a Distanza, con una funzione sociale, ma anche preventiva dell’abbandono minorile consentendo ad ogni bambino di rimanere nella propria terra.

L’associazione sostiene poi, con il Progetto “Fare sistema oltre l’accoglienza”, i giovani migranti che si trovano in Italia senza famiglia con percorsi di integrazione socio-lavorativa dei ragazzi.

AFN è impegnata anche nell’adozione internazionale e supporta la famiglia sia nella fase preadottiva che durante e in seguito all’adozione. Attraverso i progetti “Famiglie di cuore” si svolgono percorsi formativi per approfondire tematiche  di particolare importanza come  le origini del bambino,  l’adolescenza, l’inserimento sociale e scolastico. Le coppie trovano anche uno spazio di confronto e condivisione che favorisce tutti i naturali processi di crescita della famiglia adottiva e dei ragazzi.

Chiara Morello, 16 anni

Marco D’Ercole, 20 anni

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

You have no rights to post comments

Se ti piace Teens, condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Si te gusta Teens, compartí este Link con tus amigos!!!

Se ve gosta de “Teens”, compartilhe com seus amigos esta página!!!

If you like Teens, share this page with your friends!

 

Abbonati a Teens!!!

teens.jpg

Clicca qui per abbonarti 

Siti amici

Visita il blog di Codamozza! storie di ragazzi e...
e non perdere il sito di CINADO  animatori,giovani e cinema!

Books

Leggi i racconti dei nostri lettori e... inviaci pure tu un tuo scritto se vuoi!
Clicca qui! book

chi è online

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.