seguici

Sicuramente l’EXPO è l’evento di quest’anno.

Milano questa settimana è stata sotto i riflettori di tutto il mondo. Sono 137 i Paesi che hanno portato un po’ di loro all’esposizione universale di Milano, che ha come tema l’alimentazione: “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.

b_400_0_16777215_00_images_Expo2015.png

Devo dire che tutte le persone che hanno lavorato per costruire l’EXPO di quest’anno ci hanno tenuto sulle spine fino al 1 maggio, quando finalmente ha aperto i battenti e tutti hanno potuto vedere i risultati. Infatti, i mesi precedenti all’apertura sono stati pieni di discussioni e di paure. Si diceva che i lavori erano molto indietro, e si temeva che non si sarebbe riuscito a terminarli… ma non è stato così.

Secondo me, noi dobbiamo crederci un po’ di più in questa Italia, noi siamo una grande nazione, e piena di talento, siamo la culla della civiltà, perché dispregiarci?

Andiamo però nello specifico dell’EXPO. Proverò a darvi qualche informazione dopo aver visto personalmente l’esposizione. Sono state tante le persone che sono venute questi primi giorni: i visitatori del primo giorno hanno raggiunto un numero altissimo: 200mila persone! E i numeri hanno continuato a crescere, infatti il due maggio ne erano presenti 20mila in più!

Vi starete sicuramente chiedendo se i lavori sono stati conclusi in tempo: ecco, come vi dicevo prima, ce l’abbiamo fatta, io sono entrato sabato 2 maggio, e praticamente ho trovato tutto aperto, sono stato davvero felice di aver avuto l’opportunità di visitare ciò che volevo. Era tutto visitabileb_400_0_16777215_00_images_Expo-2015-padiglione-Italia-e-Albero-della-Vita-640x425.png

Devo dire che è difficile fare una scelta dei padiglioni che ho preferito, questo perché non ce l’ho fatta a visitarli tutti, e poi perché per me ognuno ha la sua particolarità, e diventa una questione soggettiva. Ma se proprio vi devo dare qualche nome allora vi dico che sono stati quelli del Giappone e del Kazakistan. Infatti quello che mi è piaciuto, sono stati i giochi di luci e di specchi che hanno creato l’interattività, e la possibilità di conoscere bene il loro Paese diventando per qualche minuto uno di loro.

Comunque la vera particolarità, e la cosa più bella che ho visto durante la giornata, è stato l’albero della vita. Una struttura rappresentante un albero che è vivo e autonomo. Infatti cambia a seconda dei momenti: per esempio a volte si può vedere con i fiori sbocciati, altre chiusi, altre volte escono le bolle di sapone, altre no, e inoltre alle ore nove c’è un bellissimo gioco d’acqua e di luci, che rende la visione una cosa spettacolare.

Ma adesso basta rovinarvi le sorprese! Se vi posso dire la mia, vale la pena andarci. È sicuramente stancante: arriverete a fine giornata con i piedi distrutti, ma ne vale la pena. Passerete una giornata entrando nel vivo delle altre nazioni, divertendovi con la famiglia o amici, mangiando cibi particolari e non, lasciandovi stupire dalle decorazioni e dalla tecnologia moderna e imparando qualcosa di nuovo riguardo l’alimentazione e gli altri Paesi.

Marco D’Ercole

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Se ti piace Teens, condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Si te gusta Teens, compartí este Link con tus amigos!!!

Se ve gosta de “Teens”, compartilhe com seus amigos esta página!!!

If you like Teens, share this page with your friends!

 

Abbonati a Teens!!!

teens.jpg

Clicca qui per abbonarti 

Siti amici

Visita il blog di Codamozza! storie di ragazzi e...
e non perdere il sito di CINADO  animatori,giovani e cinema!

Books

Leggi i racconti dei nostri lettori e... inviaci pure tu un tuo scritto se vuoi!
Clicca qui! book

chi è online

Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.