seguici

NELLA TERRA DEI GIRASOLI

 

 

b_400_0_16777215_00_images_201702teens_Panam-image1.JPG

Liz Amaris: L'esperienza è stata spettacolare perchè ho imparato cose nuove, come la cultura di Paesi diversi, ho scoperto le lingue autoctone del Guatemala e ho fatto nuove amicizie. Abbiamo lavorato per una comunità con poche risorse idriche che vedeva la propria situazione aggravarsi per la deforestazione e la mancanza di acqua. Per alleviare questa situazione e fare qualcosa di concreto, abbiamo piantato in un luogo pubblico mille abeti che ci ha fornito il Comune.

Gaby: Era bello vedere l'unità tra tutti i Paesi della regione centroamericana che hanno partecipato. Abbiamo avuto l'occasione di conoscere Patzún, partecipando anche ad una serata culturale. Abbiamo ballato danze tipiche e conosciuto musica folcloristica. La TV locale ha realizzato dei programmi per invitare la popolazione ad unirsi a noi nella solidarietà. Come segno visibile del fatto che la fraternità è possibile, abbiamo fatto un murales.

Yirney: Abbiamo anche sperimentato nuove sfide personali come sopportare il freddo. I giochi sono stati un'opportunità per lavorare in gruppo e ci si appoggiava gli uni agli altri senza far caso alle diverse provenienze.

Juan Francisco: Noi di Panama abbiamo compreso che un mondo unito è possibile se tutti siamo disposti ad aiutarci. Scoprire nuove culture è bellissimo. Ho conosciuto una lingua che deriva da quella parlata dai Maya e si chiama Kaqchikel. Sono molto contento perchè ho imparato anche alcune parole e una canzone molto bella!

 

 

PATZÚN: Il nome deriva dalle voci "Pa", che è il prefisso del luogo, e "Su’m", che significa girasole. Patzún, allora, significa "luogo dei girasoli", un fiore che vi fiorisce tutte le estati. Questo paese di 45 mila abitanti è per maggioranza di etnia Kaqchikel (circa il 96%). Questo popolo maya ha una ricca cultura che si esprime nei costumi, nelle tradizioni e nella lingua: il kaqchikel.

 

Redazione Teens Panama

 

   TRADUZIONE IN SPAGNOLO                                                              

 

EN LA TIERRA DE LOS GIRASOLES

Los chicos/as de Centroamérica han hecho una experiencia de unidad entre distintas culturas en Patzun (Guatemala). Han constatado las dificultades producidas por la desforestación y apreciado la riqueza de la cultura de la etnia Maya Kaqchikel.

¡Hola! Tuvimos la oportunidad de participar y trabajar en el Proyecto Hombre Mundo (Teens 05/2017), en Guatemala, en una zona habitada por la etina maya Kaqchikel. Éramos 160 de Costa Rica, Honduras, El Salvador, Guatemala y Panamá (participamos cuatro: Yirney, Gaby, Liz Amaris y Juan Francisco).

Liz Amaris: La experiencia fue espectacular, porque aprendí cosas como: la cultura de distintos países, las diferentes lenguas autóctonas que tiene Guatemala, a hacer nuevas amistades, etc. También tuve la oportunidad de trabajar por una comunidad de escasos recursos que veía su situación agravarse por la falta de agua. Para ayudar a esta situación, reforestamos con pinos que nos proporcionó la municipalidad, para que en el futuro puedan dar más beneficios.

Gaby: Era muy bonito ver la unidad de todos los países de la región centroamericana que participaron. Conocimos un pueblo de Guatemala llamado “Patzún”, donde además de reforestar una colina, aprendimos algo de su cultura, sus bailes y compartimos sus vivencias. Fue una experiencia muy fuerte y hermosa. La televisión local realizó programas especiales para invitar a los habitantes a unirse a nosotros en la acción solidaria. Como signo visible para expresar que es posible la fraternidad pintamos un muro.

Yirney: Experimentamos nuevos desafíos personales como por ejemplo no podernos bañar, soportar el frío, etc., pero todo lo superábamos con la felicidad de saber que estábamos dando nuestra milla extra de amar de primeros. Los juegos fueron una oportunidad para trabajar en equipo y nos apoyábamos unos a otros, sin importar la nación.

Juan Fran: Nosotros, los de Panamá, aprendimos que un mundo unido sólo es posible si todos nos ayudamos, y los de Guatemala nos acogieron con mucho amor. Fue una experiencia inolvidable. He conocido un idioma que procede del que hablaban los Maya, se llama “Kaqchikel” ¡He aprendido algunas palabras y una canción muy linda!

                                                                                     Redacción Teens Panamá

PATZÚN: El nombre deriva de las palabras "Pa", que es el prefijo para indicar un lugar y "Su’m",que significa “girasol” . Patzún significa “la tierra de los girasoles” una flor que florece todos los veranos. En este pueblo hay 45 mil habitantes de los que cerca del 96% son de la etnia Kaqchikel. Este pueblo maya tiene una rica cultura que se expresa en sus trajes típicos, su tradición y su idioma: el kaqchikel.

 

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

#TuCosaScriveresti

Vorresti si parlasse di un tema? Di una vicenda in particolare? Ti piacerebbe scrivere un articolo per la rivista?
Scrivi idee, proposte e punti di vista ai ragazzi della redazione usando l'hashstag: #TuCosaScriveresti

 

 

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Cambiare il cuore per cambiare il mondo

b_400_0_16777215_00_images_201702teens_cuore-mondo.jpg

Teens4Unity Ciao a tutti e ben ritrovati sul nuovo numero di Teens! Notate qualcosa di diverso? Ebbene sì: il nostro giornale è in trasformazione e aggiornamento. Anche solo sfogliando le pagine noterete la presenza di alcune novità, come nuove rubriche e nuovi giornalisti che hanno deciso di intraprendere questa fantastica avventura. Tra di loro c’è Irene, che ha tradotto un articolo che ci è arrivato da una ragazza originaria del Cameroun che vive in Belgio e che riflette sulle differenze tra l’essere adolescenti o adulti. Un'altra novità che abbiamo pensato di inserire è quella di dare un tema per ogni numero, il primo sarà “cambiare il cuore per cambiare il mondo”. Un tema importante e molto attuale, non trovate? In un mondo sempre in corsa e che non si ferma neanche un istante avere un cuore pronto e accogliente verso gli altri è necessario. Di questo ci parleranno alcune esperienze, come quella di Marialaura e di Patrizia. Non mancherà inoltre uno sguardo al mondo della scuola, un ambiente che viviamo tutti i giorni, Michele ci presenta, in particolare, il rapporto che noi ragazzi abbiamo con lo studio. E poi nell’ultima pagina…un’altra novità in arrivo! Che ne pensate? D’ora in poi vi aspetteranno tante sorprese. Per scoprirle non vi resta che rimanere con noi, rinnovando il vostro abbonamento ed invitando tanti amici a farlo per partecipare tutti insieme (anche attraverso il blog www.teens4unity.net e le nostre pagine social Facebook e Instagram) alla realizzazione del nostro giornale!

Anna Zanchi, 18 anni

Per abbonarti o acquistare il singolo numero: clicca qui

 

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Al di là dell’apparenza. I Giovani per un mondo unito a Siracusa

Cos’è la bellezza?

Tutto iniziò con questo interrogativo. Sessanta giovani provenienti da tutta Italia si sono incontrati dall’uno all’undici Agosto a Siracusa in occasione di un campus organizzato dai Giovani per un mondo unito del Movimento dei focolari per esplorare principalmente il mondo delle periferie della città insieme ai bambini e alle famiglie dei quartieri Tike e Akradina. Con la scuola Nino Martoglio come protagonista sin dai primi momenti trascorsi insieme animatori e bambini hanno creato reti di fraternità. Appena iniziata la settimana il programma prevedeva diversi laboratori: dalla pittura alla danza,dal giornalismo alla fotografia ed altri ancora e ciascun bambino ha avuto la possibilità di sceglierne uno a cui partecipare secondo le proprie passioni. GiovaniSiracusaAgosto2015.jpgAd esempio Adriana ci ha detto: «ho scelto il laboratorio di fotografia perché mi piace fotografare le farfalle perché sono colorate»; oppure Carlo: «adesso che so intervistare le persone voglio chiedere alla preside se possiamo fare un giornalino della scuola». I giorni sono trascorsi velocemente, la concezione degli attimi spesso perduta ma la luce degli sguardi e l’ immensa gioia nei sorrisi non sono mai tramontati. Oltre ai bambini e agli animatori il clima di festa ha travolto anche genitori e parenti, lieti di questi momenti di condivisione abbracciati dal vento dell’amore. Il tema della periferia è stato analizzato e vissuto nelle sue varie sfumature, tra le quali anche quella dell’immigrazione, mostrata ai giovani partecipanti nelle ore trascorse a Chiaramonte Gulfi con giovani migranti accolti in un centro di accoglienza diffusa. Queste ore hanno tessuto emozioni forse indelebili negli animi dei presenti conducendo alla consapevolezza della grande bellezza che si cela aldilà dell’apparente diversità. Questa esperienza unica si è avviata alla conclusione con uno spettacolo finale realizzato dai bambini con il paziente aiuto degli animatori nel quale ciascuno a proprio modo ha avuto la possibilità di mostrare il proprio talento grazie a disegni, balli e canti. Più che di una fine del campus si può parlare dell’annuncio di un nuovo inizio. Le luci della Martoglio si sono spente, un giorno nuovo ha acquisito forma, il viaggio della vita continua tra le vie del mondo ed ognuno porta tra i pensieri la scritta: «la bellezza vive nelle cose semplici». Cos’è la bellezza? Si chiesero, poi tacquero; non per capire ma per vivere e amare.

Carmelina Morana

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Le 10 Regole per navigare sui social network

Ciao ragazzi! Il nuovo numero di Teens ci regala un bell'articolo della nostra Cecilia sui social network che condividiamo qui sul Blog. Ma non sono sempre le stesse regole noiose che sembrano dei rimproveri! Sono più informazioni e consigli per navigare con consapevolezza sul web. Seguiteli e sarete dei cyber utenti perfetti!

Non dimenticate di condividere il post sulla vostra pagina FB!!!

b_400_0_16777215_00_images_Decalogosocialnet.jpg

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Hit parade Italia, Aprile!

saint_motel.JPG

1. COLD COLD MAN (Saint Motel)

 È il secondo simbolo dell’album “My Type”, che prende il nome da una canzone del disco. Il video della canzone è stata pubblicata su YouTube il 10 febbraio 2015 e due giorni dopo viene presentata al festival di Sanremo.

2. KING (Years & Years)

È una canzone del trio britannico “Years and Years”, è stata pubblicata nel mese di gennaio 2015, ed ha raggiunto la top10 in vari paesi europei.

3. LOVE ME LIKE YOU DO (Ellie Goulding)

Ritroviamo il singolo di Ellie Goulding nelle hit di questo mese.  La canzone ormai più famosa di “Cinquanta sfumature di grigio” chiude la Top3.

4. FUNK (Mark Ronson ft. Bruno Mars)

Anche Uptwon Funk, è sempre nella top10.  Ti entra in testa e.. non te la togli più!

5. RIVA (RESTART THE GAME) (Klingande)

I Klingande sono un duo francese di dj. Dopo il successo di “Jubel” ecco il loro nuovo singolo “Riva”. Nella top 10 di tutto il nord Europa.

6. GOODBYE (Feder)

Goodbye è il nuovo singolo di Feder, produttore e dj francese. A cantare il suo brano troviamo la cantante Lyse.

7. ESSERI UMANI (Marco Mengoni)

“Esseri Umani” è il secondo singolo estratto dal terzo album di Marco “Parole in circolo”, pubblicato il 27 febbraio 2015. Cercatevi il suo bel testo! Ve lo proponiamo nel video!

8. ALL ABOUT IT (Hoodie Allen ft. Ed Sheeran)

Questa canzone è stata pubblicata nell’autunno 2014, e vede la partecipazione di Ed Sheeran entrato nei nostro cuori con Thinking Out Loud.

9. HOLD MY HAND (Jass Glynne)

Hold my hand è stata pubblicata il 22 marzo 2015, e subito ha trovato il successo. È il terzo singolo della cantante da solista dopo “Right Here” e “Real Love”.

10. C’E SEMPRE UNA CANZONE (Luca Carboni ft. Ligabue)

La canzone è di Luca Carboni, ma il testo e la musica del brano sono stati scritti da Luciano Ligabue. È un singolo estratto dall’album “Fisico & Politico” e pubblicato il 24 gennaio 2014.

 

 

Marco d’Ercole

 

 

 

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Expo 2015: il resoconto dopo qualche giorno dall’apertura

Sicuramente l’EXPO è l’evento di quest’anno.

Milano questa settimana è stata sotto i riflettori di tutto il mondo. Sono 137 i Paesi che hanno portato un po’ di loro all’esposizione universale di Milano, che ha come tema l’alimentazione: “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.

b_400_0_16777215_00_images_Expo2015.png

Devo dire che tutte le persone che hanno lavorato per costruire l’EXPO di quest’anno ci hanno tenuto sulle spine fino al 1 maggio, quando finalmente ha aperto i battenti e tutti hanno potuto vedere i risultati. Infatti, i mesi precedenti all’apertura sono stati pieni di discussioni e di paure. Si diceva che i lavori erano molto indietro, e si temeva che non si sarebbe riuscito a terminarli… ma non è stato così.

Secondo me, noi dobbiamo crederci un po’ di più in questa Italia, noi siamo una grande nazione, e piena di talento, siamo la culla della civiltà, perché dispregiarci?

Andiamo però nello specifico dell’EXPO. Proverò a darvi qualche informazione dopo aver visto personalmente l’esposizione. Sono state tante le persone che sono venute questi primi giorni: i visitatori del primo giorno hanno raggiunto un numero altissimo: 200mila persone! E i numeri hanno continuato a crescere, infatti il due maggio ne erano presenti 20mila in più!

Vi starete sicuramente chiedendo se i lavori sono stati conclusi in tempo: ecco, come vi dicevo prima, ce l’abbiamo fatta, io sono entrato sabato 2 maggio, e praticamente ho trovato tutto aperto, sono stato davvero felice di aver avuto l’opportunità di visitare ciò che volevo. Era tutto visitabileb_400_0_16777215_00_images_Expo-2015-padiglione-Italia-e-Albero-della-Vita-640x425.png

Devo dire che è difficile fare una scelta dei padiglioni che ho preferito, questo perché non ce l’ho fatta a visitarli tutti, e poi perché per me ognuno ha la sua particolarità, e diventa una questione soggettiva. Ma se proprio vi devo dare qualche nome allora vi dico che sono stati quelli del Giappone e del Kazakistan. Infatti quello che mi è piaciuto, sono stati i giochi di luci e di specchi che hanno creato l’interattività, e la possibilità di conoscere bene il loro Paese diventando per qualche minuto uno di loro.

Comunque la vera particolarità, e la cosa più bella che ho visto durante la giornata, è stato l’albero della vita. Una struttura rappresentante un albero che è vivo e autonomo. Infatti cambia a seconda dei momenti: per esempio a volte si può vedere con i fiori sbocciati, altre chiusi, altre volte escono le bolle di sapone, altre no, e inoltre alle ore nove c’è un bellissimo gioco d’acqua e di luci, che rende la visione una cosa spettacolare.

Ma adesso basta rovinarvi le sorprese! Se vi posso dire la mia, vale la pena andarci. È sicuramente stancante: arriverete a fine giornata con i piedi distrutti, ma ne vale la pena. Passerete una giornata entrando nel vivo delle altre nazioni, divertendovi con la famiglia o amici, mangiando cibi particolari e non, lasciandovi stupire dalle decorazioni e dalla tecnologia moderna e imparando qualcosa di nuovo riguardo l’alimentazione e gli altri Paesi.

Marco D’Ercole

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Braccialetti rossi: intervista ad Aurora Ruffino

Ciao a tutti ragazzi! Oggi condividiamo in esclusiva con voi un bellissimo articolo dal n. 2 di TEENS! La nostra rivista esce ogni due mesi, con contenuti inediti, nuovi e originali scritti da noi ragazzi. Lo sapevate che un anno di TEENS costa solo 12 euro sul cartaceo e 8(!) in digitale??? 

Scopri di più: www.cittanuova.it/cn_abbonamenti

b_400_0_16777215_00_images_Braccialetti_rossi-page-001.jpgb_400_0_16777215_00_images_Braccialetti_rossi-page-002.jpg

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

CLASSIFICA HIT MARZO 2015

Avete sentito la mancanza della musica qui su Teens?!?  Bene, perché da adesso ci sarà una novità!

La musica ritorna su Teens, e ogni mese saremo pronti con un articolo sulla classifica delle hit del mese!

Per chi non conoscesse il valore dei dischi in Italia, ecco una legenda:

  • disco d’oro: più di 25000 copie vendute
  • disco di platino: più di 50000 copie vendute
  • disco di diamante: più di 500000 copie vendute

Per copie vendute sono inclusi anche i brani scaricati legalmente da Internet e ascoltati in streaming sulle piattaforme digitali.

E adesso, LA CLASSIFICA DI MARZO 2015 J

1. LOVE ME LIKE YOU DO (Ellie Goulding, in foto).

È un singolo uscito il 7 gennaio 2015 ed è la colonna sonora del film “Cb_400_0_16777215_00_images_ellie_goulding_meeno.jpginquanta sfumature di grigio”. È stato registrato dalla cantante inglese Ellie Goulding. In Italia ha ricevuto il disco di platino.

2. UPTWON FUNK (Mark Ronson).

È un brano musicale del musicista britannico Mark Ronson con la collaborazione di Bruno Mars. Il singolo proviene dell’album “Uptwon special” ed è stato lanciato il 10 novembre 2014. In Italia ha ricevuto il disco di platino.

3. FOUR FIVE SECONDS (Rihanna con Paul McCartney e Kanye West)

È un brano registrato dalla cantante barbadiana Rihanna con la collaborazione di Kanye West e Paul McCartney. È stato pubblicato il 23 gennaio 2015. Proviene dall’ottavo album della cantante: TBA. In Italia ha ricevuto il disco d’oro.

4. FATTI AVANTI AMORE (Nek)

È un singolo del cantautore italiano Nek. Il primo estratto dal dodicesimo album “Prima di parlare”. Ed è stato pubblicato l’11 febbraio 2015 al Festival di Sanremo dove si è classificato secondo. In Italia ha ricevuto il disco d’oro. [guarda il video sotto]

5. SUGAR (Maroon 5)

È un singolo della band statunitense Maroon 5, estratto come loro terzo singolo dal quinto album “V” e pubblicato il 13 gennaio 2015. In Italia ha ricevuto il disco d’oro.

6. LIVING FOR LOVE (Madonna)

È un brano registrato dalla cantante statunitense Madonna per il suo tredicesimo album: Rebel heart. È stato lanciato il 20 dicembre 2014 come singolo di lancio per l’lalbum.

7. HOLD BACK THE RIVER (James Bay, in foto)b_400_0_16777215_00_images_James_Bay-color-17_3126971k.jpg

È il secondo singolo dell’album “Chaos and the Calm”. È stato lanciato il 17 novembre 2014 dal cantante britannico James Bay.

8. INCANTO (Tiziano Ferro)

È un singolo del cantautore italiano Tiziano Ferro. Il secondo estratto dalla raccolta “TZN-the best of Tiziano Ferro”. È stato pubblicato il 16 gennaio 2015. In Italia ha ricevuto il disco d’oro.

9. ESSERI UMANI (Marco Mengoni)

È un singolo del cantautore italiano Marco Mengoni, il secondo estratto dal suo terzo album: “Parole in circolo”. Ed è stato pubblicato il 27 febbraio 2015.

10. ADESSO È QUI (NOSTALGICO PRESENTE), (Malika Ayane)

È un singolo della cantante italiana Malika Ayane, il primo estratto dal suo quarto album “Naif”, ed è stato pubblicato l’11 febbraio 2015 al Festival di Sanremo dove si è classificato al terzo posto, ma vincendo comunque il premio della critica “Mia Martini”. In Italia ha ricevuto il disco d’oro.

Ragazzi dite la vostra: qual è la canzone che più avete ascoltato della Top 10 Italia? Quale siete corsi a mettervi nell’ipod? Scriveteci e commentate!

 

 

                                                                                                                                            Marco D’Ercole

 

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Se ti piace Teens, condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Si te gusta Teens, compartí este Link con tus amigos!!!

Se ve gosta de “Teens”, compartilhe com seus amigos esta página!!!

If you like Teens, share this page with your friends!

 

Abbonati a Teens!!!

teens.jpg

Clicca qui per abbonarti 

Siti amici

Visita il blog di Codamozza! storie di ragazzi e...
e non perdere il sito di CINADO  animatori,giovani e cinema!

Books

Leggi i racconti dei nostri lettori e... inviaci pure tu un tuo scritto se vuoi!
Clicca qui! book

chi è online

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.