seguici

home

Copertina

posta il tuo commento!

Non perdere questa occasione!

commenta gli articoli

cosa ne pensi?

Home

Oggi lo possiamo dire: È stato un weekend sportivo fantastico! Brillante per l’Italia del tennis impegnata in Fed Cup contro gli Stati Uniti definitivamente battuti grazie al doppio stellare Errani-Pennetta, entusiasmante e strepitosa la vittoria di Rossi in Moto Gp e grande giornata anche per il calcio di serie A.

Un cocktail a cui manca la Formula 1 con l’ottima prestazione di Raikkonen che con la sua Ferrari è arrivato secondo in Bahrain dietro solo alla super Mercedes di Hamilton.

Calcio:

Il calcio di serie A alterna belle e brutte partite. Sabato la Juve, con un’inaspettata prestazione, spegne il ciclo di vittorie di una Lazio che nel 2015 sembrava imbattibile. Ora dovrà pensare al Monaco in Champions League. La Roma sottoscrive un altro pareggio recuperando la Lazio: ma dov’è finito il bello, agile e veloce gioco della squadra di Garcia? Neanche il capitano riesce a dare la scossa: la Roma sblocca su rigore e sempre un penalty fa recuperare l’Atalanta. Nella partita delle 18 il Cagliari dimostra di avere la testa in serie B: il Napoli passeggia allegramente al Sant’Elia con un secco 3 a 0. Tutti hanno guardato con grandissima attesa il derby di Milano tra Inter e Milan. «Fra due squadre in crisi ci sarà sicuro un gran derby», si pensava. E invece è finito 0 a 0, con emozioni a tratti e l’impressione che il bel gioco si sia preso una vacanza e non soggiorni più a Milano. La serie A si conclude stasera a Firenze. Scommettiamo che sarà una bella partita!

Moto Gpb_400_0_16777215_00_images_rossi_argentina.jpg

«Rossi c’è!» Eccome se c’è caro Guido Meda. In Argentina è lui il re assoluto, il Maradona, il pipe de or! Parte quinto, mentre Marquez si allontana già al primo giro. Poi ci crede, spinge la sua Yamaha ritrovata, forte, grintosa. Supera tutti, le Ducati non riescono a tenerlo. A 3 giri dalla fine Marquez, che sembrava un puntino lontano anni luce, è lì, lo vede, lo sente. 1 giro e Vale recupera uno svantaggio di 2 secondi. E’ lì: Vale può leggergli il numero di telaio. Ormai è fatta. Rossi tenta un primo sorpasso, lo spagnolo si difende, ma le gomme della Honda sono in fin di vita, pattinano nel ghiaccio. Rossi lo passa largo, Marquez, caparbio, si rinfila stretto. Il cambio di direzione è fatale: i due si toccano. L’anteriore della Honda è incontrollabile. Marquez cade.

È un triste epilogo. Rossi però c’è! Taglia il traguardo, seguito dalla Ducati di Dovizioso. Tutti attendono Iannone sull’altra Ducati, ma Crutchlow mette il NOS, e lo supera all’ultima curva: è terzo.

Emozioni incredibili ragazzi! Il Dottore rimane primo nella classifica generale, e si gode il gradino più alto del podio.

Noi immaginiamo che ora se la rida, ricordandosi di quelli che dicevano che era vecchio e che i suoi anni erano passati. Bravo Vale! 

 

Francesco Carta

Share this post - condividi questo post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

You have no rights to post comments

Se ti piace Teens, condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Si te gusta Teens, compartí este Link con tus amigos!!!

Se ve gosta de “Teens”, compartilhe com seus amigos esta página!!!

If you like Teens, share this page with your friends!

 

Abbonati a Teens!!!

teens.jpg

Clicca qui per abbonarti 

Siti amici

Visita il blog di Codamozza! storie di ragazzi e...
e non perdere il sito di CINADO  animatori,giovani e cinema!

Books

Leggi i racconti dei nostri lettori e... inviaci pure tu un tuo scritto se vuoi!
Clicca qui! book

Anche tu in POLE POSITION!


"Teens" è un laboratorio online in cui anche tu puoi essere protagonista.
Se vuoi interagire anche solo con un post, un “mi piace”, un suggerimento, un desiderio, un’aspettativa, un argomento...sei BENVENUTO!

chi è online

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.